Il Nardò riabbraccia Nicola Ragno, è lui il tecnico scelto per la prossima stagione

Si tratta di un profilo di livello assoluto per la categoria. Un ritorno in granata il suo dove ha già vinto un campionato di Eccellenza nella stagione 2014/2015.

Il Nardò sceglie Nicola Ragno per guidare la prima squadra nella prossima stagione agonistica 2022/2023. Per il 55enne tecnico molfettese, reduce dal secondo posto con il Francavilla nello scorso campionato di Serie D, si tratta di un ritorno in granata dove ha già vinto un campionato di Eccellenza nella stagione 2014/2015.
Si tratta di un profilo di livello assoluto per la categoria. Dopo una lunga carriera da calciatore, il futuro tecnico granata ha intrapreso con successo quella da allenatore collezionando risultati e traguardi prestigiosi. Nel suo curriculum, esperienze importanti a Potenza, Taranto, Monopoli, Andria, Bitonto, Bisceglie per un totale di oltre 400 panchine.
Una scelta fortemente voluta e desiderata dal tecnico: «Torno in una grande piazza – dichiara Ragno – e sono felicissimo. Torno in una città che mi ha sempre coccolato e fatto sentire bene, che mi ha desiderato e questo per me è un valore aggiunto. Non vedevo l’ora di sposare questo progetto dopo aver avuto i contatti con la dirigenza e il presidente Cavalera. Per chiarezza dico subito che non ci poniamo obiettivi, vediamo quello che siamo capaci di fare, dobbiamo divertirci! Credo nel lavoro e io voglio lavorare».
Soddisfazione in casa granata con le dichiarazioni, stringate ma pragmatiche, del presidente Marco Cavalera: «Siamo contenti di essere riusciti a portare a Nardò un grande allenatore, prima pedina di un progetto pluriennale per riportare Nardò dove merita».



In questo articolo: