Salernitana-Lecce 1-2, Ceesay e Strefezza sbancano lo stadio “Arechi”. Arriva la prima vittoria

Passati in vantaggio con Ceesay, Gonzalez con un autogol riporta i granata in partita, ma la prodezza del brasiliano regala i tre punti

Ceesey porta in vantaggio i giallorossi, poi, Gonzalez segna il secondo gol in due partite, nella sua porta, però, ma alla fine la chiude Strefezza che regala ai salentini la prima vittoria stagionale. Termina 2-1 per il Lecce la sfida che lo ha visto opposto alla Salernitana.

Metabolizzato il pareggio interno contro il Monza, seguito da polemiche per la decisione del direttore di gara di non assegnare due rigori al Lecce e, soprattutto, senza che la sala Var richiamasse l’attenzione dell’arbitro per visionare le immagini, questa sera i giallorossi di mister Marco Baroni, sono scesi in campo nella sfida che li ha visti opposti alla Salernitana.

Senza il loro tecnico a guidarli dalla panchina – squalificato a causa di una frase blasfema al termine dell’incontro con i brianzoli e sostituito dal vice Fabrizio Del Rosso – capitan Hjulmand e compagni, hanno cercato sul terreno di gioco dello stadio “Arechi”, la prima vittoria in campionato.

Tra i convocati si sono rivisti Strefezza e Cetin, ma non sono stati impiegati dal primo minuto, mentre, come annunciato dal tecnico toscano, avvicendamenti si sono registrati nella zona mediana del campo, con Askildsen e Gonzalez partiti titolari al posto di Bistrovic ed Helgason.

La formazione iniziale

Il Lecce si è queindi schierato con il consueto 4-3-3 con Falcone tra i pali; difesa composta da Gendrey, Pongracic, Baschirotto e Pezzella; Askildsen, Hjulmand e Gonzalez in mediana; Di Francesco, Ceesay e Banda a comporre il tridente d’attacco.

Il primo tempo

Il Lecce si fa subito vedere dalle parti di Sepe con il tiro di Ceesay, che non impensierisce l’estremo ex Parma. All’11mo occasionissima per il Lecce, Di Francesco serve Ceesay, ma il gambiano, da posizione più che favorevole, di sinistro manca la porta. Al 15mo è la Salernitana ad andare al tiro con la rovesciata di Mazzocchi, spettacolare sì, ma imprecisa. Al 23mo, sempre Ceesay, dal vertice alto dell’area tira, ma manda fuori. Al 28mo tocca a Banda andare al tiro, ma la sfera termina sopra il montante. Al 39mo la conclusione dal limite di Askildsen è centrale e il portiere dei granata para facilmente.

Giallorossi in vantaggio

Al 43mo il Lecce va in vantaggio. Capitan Hjulmand lancia Ceesay, la punta giallorossa ha riesce ad avere la meglio su Daniliuc, entra in area, supera Sepe e di destro deposita in rete.nPer i salentini è la prima volta che vanno in vantaggio in questo campionato.

Il secondo tempo

Nella ripresa il Lecce scende in campo con lo stesso undici visto nel corso della prima frazione.

Al 49mo Kastanos calcia dal limite, la palla viene deviata da Askildsen, ma Falcone fa buona guardia e para distendendosi in tuffo. Al 53mo buona occasione per i salentini. Di Francesco crossa, la palla viene intercettata da Gyomber e termina sui piedi di Askildsen che da ottima posizione spara altissimo. Al 54mo il portiere ex Sampdoria dei giallorossi compie un autentico miracolo, deviando in corner il diagonale di Piantek.

Pareggio di Gonzalez

Al 55mo arriva il pareggio dei granata. Corner di Candreva, la palla arriva a Gonzalez che deposita alle spalle del compagno di squadra.

Al 57mo Candreva mette alto. La Salernitana pressa i giallorossi e al 62 va vicina al gol con il tiro al volo di Piantek, su traversone di Candreva, che sfiora il palo. Al 65mo Banda supera tre avversari, entra in area, ma il suo tiro va fuori. Al 66mo esce l’autore del pareggio granata Gonzalez e spazio a Bistrovic, mentre, un minuto dopo, tocca a Blin sostituire Askildsen. Al 73mo Bistrovic va al tiro, ma il pallone va a lato. Al 74mo nuova sostituzione in casa Lecce, con Antonino Gallo che entra al posto di Pezzella. Al 78mo ultime due sostituzioni tra le file salentini, fuori Banda e Di Francesco e dentro, rispettivamente, Oudin e Strefezza.

Giallorossi nuovamente in vantaggio

All’83mo il Lecce va nuovamente in vantaggio con il neoentrato Gabriel Strefezza. Hjulmand prende palla e passa a Gallo, che giunto sulla trequarti scarica per il brasiliano. Il 27 dei salentini prende la mira e con un tiro imparabile insacca all’incrocio dei pali.

All’87mo Ceesay dal limite manda di poco fuori, dopo la deviazione di un difensore. Al secondo minuto di recupero Kastanos, solo davanti a Falcone, spara sull’estremo difensore e due minuti dopo il colpo di testa di Valencia viene parato dall’ex Sampdoria.

Ceesay apre le danze, Gonzalez spaventa i salentini, ma alla fine ci pensa Gabriel Strefezza, con una marcatura delle sue, a regalare la prima vittoria al Lecce. Un primo tempo dominato quello dei ragazzi di mister Baroni, chiuso meritatamente in vantaggio; un inizio di ripresa sottotono e la doccia fredda del pareggio avversario con l’autogol di Gonzalez, ma invece di abbattersi capitan Hjulmand e compagni tornano a macinare gioco e con il calciatore ex Spal riesce a portare a casa la prima vittoria stagionale. Una gara vinta meritatamente, dove, i ragazzi di Baroni, soprattutto nel corso della prima frazione hanno dominato il gioco e messo in cassaforte il risultato. Adesso c’è la pausa per le nazionali, si tornerà in campo il 2 ottobre nella sfida contro la Cremonese.