Lecce-Perugia, oggi al “Via del Mare” una sfida tra due società storiche. Le probabili formazioni

Entrambe le compagini sono reduci da un ottimo periodo di forma. I giallorossi imbattuti da cinque turni, gli umbri da sei.

Dopo il pareggio maturato ad Ascoli, il Lecce di Baroni ospita al “Via del Mare” il Perugia di Alvini, reduce invece dal primo successo stagionale al “Renato Curi” contro il Brescia.

Si sfidano due compagini in ottima forma: i padroni di casa sono imbattuti da cinque turni, gli ospiti, neopromossi in B, addirittura da sei e si candidano seriamente a essere una delle sorprese del torneo.

Nel Lecce Gallo recupera, ma parte dalla panchina, non ci sarà invece l’infortunato Helgason che verrà sostituito in mezzo al campo dal ritorno di Majer. Nell’undici titolare, oltre allo sloveno, l’allenatore fiorentino dovrebbe mandare in campo nel suo 4-3-3 gli altri interpreti scesi sul terreno di gioco di Ascoli. Tra i pali, quindi, l’ex di giornata Gabriel, in difesa confermatissimi capitan Lucioni e Tuia centrali, mentre Gendrey e Barreca presidieranno le corsie esterne. A centrocampo Hjulmand e Gargiulo completeranno il reparto e in attacco il solito tridente Strefezza-Coda-Di Mariano.

Due gli assenti per il Perugia: oltre all’infortunato Burrai, mancherà per squalifica anche Lisi che ha rimediato il giallo da diffidato nell’ultimo match. Solito 3-5-2 per Alvini con Chichizola a difendere la porta, protetto dal trio difensivo composto da Sgarbi, Angella e l’ex Lecce Dell’Orco. Poi folto centrocampo con Ferrarini e Falzerano ai lati mentre al centro Segre, Ghion e Kouan a impostare a supporto della coppia d’attacco De Luca-Carretta.

Le probabili formazioni

LECCE (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Tuia, Lucioni, Barreca; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano.  All. Baroni

PERUGIA (3-5-2): Chichizola; Sgarbi, Angella, Dell’Orco; Ferrarini, Segre, Ghion, Kouan, Falzerano; Carretta, De Luca. All. Alvini



In questo articolo: