Non solo mare: idee per l’estate pugliese

L’estate in Puglia non se ne va mai troppo presto, ma per chi è ancora indeciso su come godersi i giorni prima delle ferie ecco un elenco di spunti utili a divertirsi anche in città. Cinema, giochi, concerti: intrattenimento per tutti.

Caldo, cose da fare all’ultimo minuto, ferie che non arrivano: l’estate è sempre un momento impegnativo da gestire, perciò perché non allentare un po’ la pressione con un hobby o un evento? Fortunatamente il territorio pugliese mette a disposizione dei propri abitanti tantissime iniziative coinvolgenti.

Il periodo estivo è di certo quello giusto per concedersi un po’ di divertimento: le sale cinematografi che mettono finalmente in programmazione dei film pensati per intrattenere il pubblico nel momento più caldo dell’anno, come ad esempio il recente “Forse è solo mal di mare”, giunto anche a Cannes, che vede l’impegno di due salentine in prima linea, Simona De Simone alla regia e Beatrice Ripa come protagonista.

Oppure, per chi preferisce il divertimento nella comodità di casa propria, non è necessario per forza recarsi ad aperitivi, ma è possibile giocare e divertirsi tranquillamente dal proprio divano grazie alle slot machine online, simili in tutto e per tutto a quelle diffuse nei bar.

Per chi desidera una serata diversa dal solito e in mezzo alla gente, invece, è sempre possibile partecipare ad un concerto, che grazie al fresco della notte toglierà almeno momentaneamente il pensiero della calura: l’esibizione di Vinicio Capossela a Tiggiano del 13 luglio per la onlus “Save the olives” ha raccolto un pubblico numeroso e contribuito a sensibilizzare il pubblico riguardo il problema della Xylella.

Eventi sul territorio: libri, arte e cucina

Chi invece preferisce un genere di passatempi più intellettuali potrà sicuramente trovare nuovi  spunti interessanti frequentando i numerosi festival e d eventi dedicati all’editoria che allietano il territorio pugliese. Tra ospiti noti e nuovi volti, il Salento Book Festival ha radunato appassionati di lettura da tutta la regione e anche da altri territori italiani, confermando ancora una volta l’interesse del pubblico per il mondo dei libri. Ancora in corso a Lecce, invece, l’esposizione della pittrice Manuela Milena Fumarola, presso la libreria Adriatica, che vede al centro delle opere esposte l’immaginazione dell’autrice che ha trasposto su tela creature reali e fantastiche ma anche paesaggi e ritratti femminili.

Infine, sempre considerando l’importanza della tradizione culinaria di un luogo per la diffusione della sua cultura, è bene menzionare anche la fortunata manifestazione, giunta ormai alla sua 20° edizione, de Il mercatino del gusto di Maglie: il tema di quest’anno è la reputazione del cibo pugliese e come veicolarla nel modo migliore. Dal primo al cinque agosto sarà possibile partecipare a numerosi convegni sull’argomento e, soprattutto, godersi street food di ogni genere ispirato alla tradizione pugliese e capace ancora una volta di mettere in mostra i prodotti migliori del territorio. Non mancheranno cooking show e le tipi che luminarie salentine lungo le vie coinvolte dalla manifestazione, che durante il periodo del festival vengono ribattezzate in suo onore: la via dell’olio, della gastronomia, dei dolci, della carne alla brace, dei legumi e degli ortaggi e la piazza del vino.



In questo articolo: