Covid-19, sfumate le speranze per la zona gialla. La Puglia resta arancione  

Si dovrà attendere un’altra settimana per un possibile cambio di passo per la Puglia che da giorni registra un calo dei contagi, non ancora sufficiente.

Non è arrivato il tanto sperato passaggio in zona gialla per la Puglia che da giorni registra una situazione contagi nettamente migliore delle scorse settimane ma non ancora sotto la soglia critica del rischio moderato di diffusione del virus. Il numero di positivi e di ricoverati è in calo nel Tacco dello Stivale ma resta ancora importante. Si tratta infatti di 47mila attuali positivi e di 1800 ricoverati. Resta in zona arancione la Puglia, ancora per un’altra settimana.

Si dovrà attendere ancora un’altra settimana, dunque, per un verdetto più favorevole alle riaperture. Con l’allentamento delle restrizioni, sarà possibile, tra le novità introdotti dall’ultime decreto a firma Draghi, recarsi presso bar e ristoranti anche di sera, fino alle ore 22:00, ma solo all’aperto.

La situazione generale italiana sembra migliorare, con un Rt che si mantiene stabile, nonostante il lieve aumento rispetto alla scorsa settimana (l’indice Rt è salito da 0,81 a 0,85). C’è, però, un decremento del numero di ricoverati in ospedale.

Intanto corre la campagna vaccinale che, tra mille difficoltà, sembra andare molto speditamente. La somministrazione di un numero sempre crescente di dosi e il bel tempo potrebbero far migliorare rapidamente la situazione.