Stabilizzazione del personale dell’Ambito Sociale di Lecce, i sindacati protestano contro il Comune di Lizzanello

Indetta un’assemblea del personale presso il Municipio di Lizzanello per martedi 7 Dicembre dalle ore 9.30 alle 11.00 e di seguito un sit-in di protesta presso la Prefettura di Lecce in via XXV Luglio dalle 11.00 alle 13.00

Stato di agitazione dei sindacati della Funzione Pubblica e del comparto sanità in particolare in merito alla stabilizzazione del personale a tempo determinato dell’Ambito Sociale Territoriale di Lecce nel comune di Lizzanello. Le tre principali sigle sindacali e i loro segretari (Fiorella Fischetti per la Fp Cgil, Fabio Orsini per la Cisl Fp e Antonio Tarantino per la Uil Fpl) comunicano agli organi di stampa, con una nota, l’indizione di un’assemblea del personale presso il Municipio di Lizzanello per martedi 7 Dicembre dalle ore 9.30 alle 11.00 e di seguito un sit-in di protesta presso la Prefettura diLecce in via XXV Luglio dalle 11.00 alle 13.00

I sindacati hanno appreso che la nuova amministrazione di Lizzanello, da poco insediatasi dopo le elezioni dello scorso ottobre, avrebbe modificato unilateralmente la propria partecipazione alla programmazione di Ambito, una programmazione che era stata già fissata e deliberata in diversi atti del Coordinamento Istituzionale. La modifica del Comune impatterebbe sul personale da stabilizzare che sarebbe ridotto ad una unità e non alle due concordate.

 

“Tale decisione della nuova Amministrazione, se confermata – scrivono i sindacati -, rischia di annullare l’intera previsione di Ambito per la stabilizzazione, di vanificare tutta la attività procedurale svolta nell’ultimo anno e mezzo, di cancellare a fine anno i posti di lavoro con contratti non più prorogabili, di rendere di fatto impossibile l’attività dei servizi sociali di Ambito che di tutte quelle professionalità si avvalgono dal Gennaio del prossimo anno”.

Insomma una ricaduta negativa a cascata non solo per Lizzanello e i suoi abitanti ma per tutti i salentini che si rivolgono all’ambito di Lecce. Per questo Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl chiedono subito l’intervento del prefetto di Lecce affinche sensibilizzi la nuova amministrazione di Lizzanello e definda la pianta organica programmata.



In questo articolo: