Taglio del nastro della “Biblioteca di cortile e di campagna”, Caprarica ricorda Antonio Leonardo Verri

Il 22 febbraio 2019 Antonio Verri avrebbe compiuto 70 anni e per il terzo anno consecutivo l’Amministrazione Comunale di Caprarica, paese natale del poeta, gli renderà omaggio

Poeta, scrittore, operatore culturale e maieuta di anime creative. Tutto questo e molto altro era Antonio Leonardo Verri che il 22 febbraio 2019 avrebbe compiuto settant’anni. A ricordare questa figura di così grande spessore sarà, ancora una volta, la ‘sua’ Caprarica di Lecce. Per il terzo anno consecutivo, infatti, l’amministrazione comunale ha voluto rendergli omaggio, tenere viva la sua memoria con una festa di particolare rilievo dato che coincide con l’inaugurazione della “Biblioteca di cortile e di campagna” legata con un filo rosso alla figura dello scrittore. Un filo che lega il passato, il presente e il futuro, la memoria alla cultura attraverso l’arte del Cunto (del raccontare): da persona a persona, da lettore a lettore.

Il programma

Nel giorno del compleanno del poeta Verri,una figura umana, prima ancora che letteraria, alle 19.00, è fissato il taglio del nastro alla presenza del sindaco Paolo Greco, dell’Assessore all’Industria turistica e culturale alla Gestione e valorizzazione dei beni culturali della Regione Puglia, Loredana Capone; del dirigente Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio Silvia Pellegrini e del direttore del Polo Biblio-Museale Regione Puglia Luigi De Luca.

Il progetto della Biblioteca (cofinanziato dall’Unione Europea a valere sul POR 2014-2020 della Regione Puglia Asse VI – Azione 6.7 “Interventi per la valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale”) è stato curato dall’architetto Francesco Baratti, bravissimo nel calarsi nel messaggio narrativo di Verri. Luogo di incontro, di occasioni, di eventi che muoveranno e coinvolgeranno la comunità: questo sarà la Biblioteca.

Dopo l’inaugurazione toccherà al tributo alla poesia di Antonio Verri a cura del Fondo Verri e la presentazione del volume “Antonio Leonardo Verri, L’epistolario” realizzato a cura di F. Bevilacqua, E. Larini, M. Nocera, G. Pranzo Zaccaria da Oltretuttolibri – OnBoard.

Non solo cultura, ci sarà spazio anche per la musica. Ad impreziosire la serata sarà il concerto di Cesare Dell’Anna in duo con il pianista Ekland Hasa e la presentazione con Antonio De Luca del progetto “Frantoio sonoro”, primo frutto dell’iniziativa “Case ad 1 Euro”.

Soddisfatta l’Amministrazione Comunale per aver rimesso al centro di un processo di resilienza non solo la figura di Antonio Verri, ma anche il suo messaggio artistico più autentico e la forza delle relazioni con operatori culturali ed artisti che egli aveva costruito e che ancora permangono forti. Tanto da spingere il Direttore Luigi De Luca a dichiarare: “Forse oggi le sue carte, i suoi libri, le riviste, i quadri, che prima della tragica fine volle affidare all’allora sindaco di Cursi, dovrebbero tornare nella sua Comunità. Sono certo che Cursi non si opporrebbe se una richiesta in tal senso venisse dal Sindaco di Caprarica”.

E l’Amministrazione Comunale di Caprarica è pronta a coltivare e rendere concreta questa affascinante suggestione.