“Heritage Geographies”, all’Università del Salento una due giorni con i geografi di tutto il mondo

Si tratta di una conferenza online che si svolgerà il 27 e 28 maggio nella quale 100 geografi provenienti da tutto il mondo si confronteranno sul tema dell’Heritage.

Nella giornate del 27 e 28 maggio 2021 l’Università del Salento ospiterà la conferenza online “Heritage geographies: politics, uses and governance of the past”, promossa da IGU – International Geographical Union e, in particolare, dalle commissioni “Political geography”, “Cultural approaches to geography”, “History of geography”, “Geography of tourism, leisure and global change”, “Toponymy”, “Geography of governance”. Presiederanno i lavori Elena dell’Agnese dell’Università di Milano-Bicocca, vicepresidente dell’IGU, e il Rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice.

Il programma

La conferenza si aprirà nella mattinata del 27 maggio con il keynote speech di Tovi Fenster dell’Università di Tel Aviv sul tema “Home, heritage and possession in Israel-Palestine”. Nel corso della conferenza circa cento geografe e geografi provenienti da tutto il mondo si confronteranno sul tema dell’heritage, presentando ricerche e contributi in 17 sessioni tematiche: dalla patrimonializzazione dei paesaggi rurali e costieri al rapporto tra patrimonio culturale e turismo, dalle narrazioni territoriali e le dinamiche identitarie fino alle questioni relative alla governance.

Particolare attenzione, infine, verrà dedicata alle questioni di genere nelle scienze sociali, con la sessione tematica speciale promossa da WISER: Women in Social Sciences for Equity in Research, prevista per il pomeriggio del 28 maggio.

Il Comitato Scientifico

Del comitato scientifico fanno parte: Hamzah Bin Muzaini (National University of Singapore), Louis Dupont (Université Paris-Sorbonne), Je-Hun Ryu (Korea National University of Education), Romeo Hanxhari (University of Tirana), Peter Jordan (Austrian Academy of Sciences), Virginie Mamadouh (University of Amsterdam), Claudio Minca (Macquarie), Dieter Müller (Umeå universitet), Alec Murphy (University of Oregon), Velvet Nelson (Sam Houston State University), Carlos Nunes Silva (University of Lisbon), Cosimo Palagiano (Università di Roma “La Sapienza”), Jarkko Saarinen (University of Oulu), Marcella Schmidt di Friedberg (Università di Milano-Bicocca), Anna Trono (Università del Salento).

L’organizzazione dell’Ateneo salentino è a cura di Federica Epifani, Patrizia Miggiano, Sara Nocco, Fabio Pollice, Antonella Rinella, Marco Sponziello, Anna Trono.



In questo articolo: