Cercasi bambole per principesse. Se non siamo tutti felici che Natale è?

Parte oggi una raccolta un po’ particolare per la quale ci mettiamo al servizio dell’associazione ‘Dalla parte dei più deboli’. Chiediamo delle bambole da consegnare alle famiglie che non possono permettersi i doni sotto l’albero.

Le città e soprattutto i negozi si sono già lanciati nell’allestimento a festa per il Natale. Luminarie, festoni e colori per ricordare a tutti noi che la festa più attesa dell’anno sta per arrivare. Quella festa che per i Cristiani ha un valore fondante della loro fede e della loro cultura. Ma anche per chi non crede la data del 25 dicembre è una stella polare che orienta il faticoso cammino dei giorni.

Per i più piccoli poi è l’occasione delle occasioni, quella di ricevere la visita di un vecchio barbuto che senza chiedere nulla ha la missione di rendere tutti felici dispensando doni e regali. A Babbo Natale basta una letterina, spedita chissà quando e chissà dove, per esaudire un sogno. Anzi a lui non serve nemmeno la famosa letterina, con i suoi occhialini poggiati sul naso forse non ci vede bene da vicino, ma da lontano ci legge benissimo e nei cuori sa arrivare con precisione assoluta.

Natale è la festa in cui tutti davvero devono sentirsi felici, anche coloro che non se lo possono permettere per una maledetta crisi economica che non accenna a finire. Natale è la festa in cui devono sentirsi felici i bambini nel ricevere quel regalo che hanno sempre desiderato, ascoltando dalle mamme e dai papà la solita risposta: ‘A Natale. Te lo porta Babbo Natale. Non chiederlo adesso perché ti arriverà a Natale!’.

E questa festa deve rendere felici anche i genitori che non hanno i soldi per comprarlo quel regalo, che vorrebbero farlo trovare sotto l’albero ai propri bambini. In che modo? Beh, se siamo una comunità, allora chi può deve fare un piccolo gesto di solidarietà e puntare alla felicità diffusa. Più siamo ad essere felici meglio stiamo. Tutti, nessuno escluso.

Da sempre sono le bambole il sogno nemmeno troppo segreto di tante piccole principesse, che ‘scartando la carta’ vogliono aprire gli occhi sbalorditi su questo tipo di giocattolo. C’è un’associazione nel Salento che vorrebbe consegnare proprio delle bambole ad alcune famiglie che hanno chiesto aiuto. Questa associazione si chiama ‘Dalla parte dei più deboli’. Vogliono ricevere delle bambole da girare ad alcune famiglie perché il Natale delle loro principesse sia indimenticabile. Un dono che vuole essere un augurio, un auspicio, un modo per continuare a camminare e provare a ricominciare con dignità e coraggio.

Questa richiesta Leccenews24 la fa propria. Siamo certi che saprete realizzare questi sogni!

Contatto: 328.8454986