Il 26 maggio a Carpignano Salentino, Cannole e Bagnolo del Salento si ferma l’erogazione dell’acqua

Acqua interrotta anche a San Dana e Giuliano. In tutti i casi il fermo durerà sei ore. L’intervento necessario per realizzare una serie di interventi per il miglioramento del servizio

Molto probabilmente saranno ore di disagio quelle che vivranno i cittadini di Carpignano Salentino, Cannole e Bagnolo del Salento nella giornata di giovedì.

Acquedotto Pugliese, il 26 maggio, interromperà l’erogazione dell’acqua per realizzare una serie di interventi per il miglioramento del servizio

I lavori riguardano l’inserzione di nuove opere acquedottistiche.

Per consentire l’esecuzione delle opere, quindi, sarà necessario sospendere temporaneamente l’erogazione dalle 14.00 alle 20.00 per un totale di 6 ore.

San Dana

Sempre nella stessa giornata, lo stop della fornitura riguarderà, invece, San Dana, frazione di Gagliano del Capo.

L’acqua, in questo caso, mancherà su tutto il territorio comunale e, anche questa volta, per 6 ore dalle 8.30 alle 14.30.

Giuliano

Infine, il 26 maggio, si ferma l’erogazione anche a Giuliano, frazione di Castrignano del Capo, 6 ore, anche in questo caso dalle 8.30 alle 14.30

Come sempre, in tutti i casi, i disagi saranno avvertiti esclusivamente negli stabili sprovvisti di autoclave e riserva idrica o con insufficiente capacità di accumulo, per questo l’ente di “Via Cognetti” raccomanda i residenti delle aree interessate a razionalizzare i consumi, evitando gli usi non prioritari dell’acqua nelle ore interessate.

Per informazioni

Chi fosse interessato a saperne di più potrà contattare il numero verde 800.735.735, oppure collegarsi al sito internet www.aqp.it (sezione “Che acqua fa?”), oppure attraverso i social all’account twitter account @acquedottop o alle pagine facebook.