Alba dei Popoli 2018 in moto. Il fascino delle due ruote incontra la magia di Otranto

L'Alba dei Popoli nell'angolo più suggestivo del Capo D'Otranto. Al Faro di Punta Palascìa, i motociclisti del Motoclub Salentum Terrae e i byker di Conversano, Sava, Taranto, Martina Franca



Rotta su Otranto. Destinazione finale, il Faro di Punta Palascìa. E così, ad accogliere l’alba del primo giorno del nuovo anno, anche nel 2018, sono stati i motociclisti del Motoclub Salentum Terrae.

Otranto, porta d’Oriente, intreccio di storia e di cultura, si veste di magia per il Capodanno più seducente e attende le prime luci del nuovo giorno, distesa dolcemente tra le braccia del suo mare.

L’incanto di un capodanno speciale

Per il terzo anno consecutivo “L’Alba dei Popoli 2018 in moto” ha rappresentato l’evento più suggestivo messo in pista da uno dei motoclub più attivi sul territorio. Come nelle edizioni precedenti, si sono uniti ai soci del Motoclub, altri motociclisti. Quest’anno, i byker sono giunti per l’occasione da Conversano, Taranto, Martina Franca e Sava.

Scaldati i motori, da Lecce, è iniziato il viaggio sulle due ruote per andare incontro all’alba del 2018 e sorprendere l’anno nuovo, cogliendo il primo raggio di sole che sorge da Oriente e illumina, prima in Italia, la terra del Salento.

Arrivare fino al Faro di Punta Palascìa in moto e osservare la meravigliosa alba che nasce dal mare e rischiara il cielo stellato è un incantesimo che resta nel cuore.

I motociclisti si sono trasformati, così, in spettatori e testimoni, nell’angolo più suggestivo del Capo D’Otranto, l’aurora del nuovo anno.

Il Faro di Punta Palascìa

Incantevole e seducente scorcio della Penisola Salentina, il Faro di Punta Palascìa è situato a circa 40  da Lecce, poco fuori Otranto. Lo si incontra percorrendo la litoranea che dalla Città dei Martiri conduce a Santa Cesarea. Il Capo D’Otranto con il suo faro è il luogo più a est d’Italia ed è un angolo di rara bellezza naturalistica.

Motoclub Salentum Terrae

Il Motoclub Salentum Terrae è un’associazione il cui intento è di raggruppare tutti gli amici delle due ruote, di qualsiasi cilindrata e marca.

Lo spirito del Motoclub Salentum Terrae, presieduto da Francesco Perulli, si fonda su tre pilastri principalii: la condivisione della passione per le moto, la promozione del territorio e la solidarietà. Senza mai trascurare il piacere di stare insieme.

A noi, non resta che ammirare le splendide immagini dell’Alba 2018 che i motociclisti hanno potuto inviarci dal Faro di Punta Palascìa e attendere di raccontare ancora una delle loro magiche avventure tra le bellezze del Salento.

Ultima modifica: 1 gennaio 2018 12:58

In this article