Nuovi marciapiedi e nuovo asfalto a San Cesario. Arrivano 300 mila euro dalla Regione

Nuova pavimentazione in tutto il paese. 13 strade urbane saranno riasfaltate e anche i marciapiedi saranno rivisti. Interventi all’insegna di una maggiore sicurezza cittadina

Una piccola grande rivoluzione a San Cesario in materia di lavori pubblici. Grazie al contributo regionale di euro 300.000 dalla Regione Puglia, un intervento cofinanziato con bilancio comunale per 33.000 euro, pari all’11% del totale.

In questo modo saranno riasfaltate: il Piazzale della stazione ferroviaria, via De Bonis, Piazza Otello Albanese, via 4 Novembre, via Cerundolo, via Terragno (nel tratto tra via Cerundolo e via Matteotti), e ancora la traversa di via Cerundolo, via Caponic, via Immacolata, via Croce di Lecce, via Manno, via Caduti per la libertà e via Sardegna. Si tratta di un sistema articolato di vie urbane che saranno rese più sicure e moderne.

Parallelamente alla pavimentazione stradale ci saranno anche interventi sui percorsi pedonali perché verranno ripristinati i marciapiedi su via Matteotti, un intervento che si aggiunge e segue il ripristino del manto stradale dell’anno scorso.

“Marciapiedi, strade e dossi di rallentamento costituiscono un tratto significativo dell’impegno amministrativo, afferma il sindaco Giuseppe Distante, per un autentico e sostenibile cambiamento urbanistico che renderà più agevole e accogliente il vivere in paese, non solo per i residenti ma anche per coloro che verranno da fuori.