Lecce, Pronto Soccorso dei Poveri scrive al sindaco: “subito bagni chimici per i senzatetto”

Il presidente dell’associazione che si occupa delle persone bisognose ha scritto al primo cittadino leccese per sollecitare l’installazione di bagni chimici per i senzatetto.

Sono condizioni difficili quelle dei senzatetto salentini che, ogni giorno, fanno fronte a tantissime difficoltà. È in quest’ottica che Pronto Soccorso dei Poveri scrive una lettera aperta al Sindaco di Lecce Carlo Salvemini per l’installazione di bagni chimici a disposizione dei senzatetto.

“Subito bagni chimici dove stazionano i senzatetto”, scrive il presidente dell’Associazione Tommaso Prima. L’associazione che da sempre si schiera in difesa dei più deboli e delle persone più bisognose si rivolge direttamente al primo cittadino di Lecce per cercare di migliorare la condizione delle persone in difficoltà.

Sono circa 200 le persone che a Lecce vivono per strada o in auto, fa sapere l’associazione salentina. Le zone abitate dai senzatetto sono, in particolare, nei pressi dell’Obelisco di Lecce, di via Taranto e del viale della Stazione.

“Con l’auspicio che la nostra richiesta possa essere accolta dal sindaco e da altre forze politiche o istituzioni, aspettiamo celeri risposte”.