Una borsa di studio per tutelare i diritti dei contribuenti, l’iniziativa del Centro Studi Sances

Centro Studi Sances stanzia una borsa di studio destinata a laureandi e neolaureati salentini in Giurisprudenza ed Economia.

I contribuenti italiani, quelli onesti e scrupolosi che troppo spesso finiscono nelle maglie di un sistema tributario vessatorio, vanno difesi e tutelati. Per questo il Centro Studi Sances e Milano Percorsi hanno stanziato una borsa di studio destinata a laureandi e neolaureati salentini in Giurisprudenza ed Economia. La finalità è quella di analizzare le concrete problematiche tributarie alla luce delle più recenti pronunce della Cassazione e, al contempo, di esaminare i diritti dei contribuenti in collaborazione con professionisti della Lombardia.

Il calendario è stato presentato dal Presidente di Milano PerCorsi, Marcello Guadalupi: “Ha riscontrato così tanto interesse la sentenza da noi segnalata nei giorni scorsi, relativa al trasferimento dei debiti fiscali dalla srl ai soci (ossia l’ordinanza della Cassazione n.21608/2022), che abbiamo deciso di esaminare ulteriormente questo tema. Per questo abbiamo accolto con entusiasmo la proposta dell’Avv. Matteo Sances di stanziare di una borsa di studio finalizzata allo studio e all’approfondimento di queste tematiche. Questa attività avrà sicuramente il patrocinio delle università che già collaborano con noi per altre iniziative e il nostro obiettivo è quello di presentare i risultati di questa ricerca verso fine anno in occasione dei prossimi eventi formativi che realizzeremo anche col supporto di altre associazioni di imprese, professionisti e consumatori. A tal riguardo, vorrei ringraziare il Sindacato Italiano Commercialisti, l’associazione Partite Iva Nazionali, Camera Civile Salentina e Movimento Consumatori che non fanno mancare mai il loro sostegno”.

Come candidarsi alla borsa di studio

La borsa di studio è di 500 euro ed è rivolta a laureandi e/o neolaureati in Giurisprudenza ed Economia residenti nella provincia di Lecce e Brindisi. Il progetto partirà il prossimo ottobre (gli interessati possono inviare il proprio cv entro il 30.08.2022 alla mail: [email protected]

“Grazie a questa borsa di studio – afferma l’avvocato Matteo Sances – abbiamo intenzione di approfondire temi non semplici ma sempre più attuali e lo scopo è sempre quello di migliorare i rapporti tra i contribuenti e il Fisco. Ma non solo. Con questa iniziativa vogliamo dare sostegno a giovani salentini e dimostrare che anche al sud è possibile fare ricerca e per questo motivo ci stiamo impegnando per finanziare altre borse di studio”.



In questo articolo: