‘Cioccolato e ciambelle…e un sacco di frittelle’, l’inno ai dolci fatti in casa e alle ricette di famiglia di Miriam Perrone

In questi giorni particolari le cucine si sono trasformate in set teatrali per dolci sperimentazioni. Protagonisti soprattutto i più piccoli, accompagnati da mamme affaccendate. Non è certo il tempo di pensare alla prova costume…

In questi giorni di distanziamento sociale, in tante famiglie non è stato certo facile stare dietro al desiderio proprio di ogni bambino di sperimentare sempre cose nuove. Non poche le occasioni in cui i papà e soprattutto le mamme hanno chiesto aiuto all’arte culinaria e dolciaria in particolare…Le cucine si sono animate di impasti e sperimentazioni. Pasticci e risate hanno portato serenità e il buon profumo diffuso dai forni accesi ha disteso gli animi mandando in soffitta, almeno per un po’ le preoccupazioni.

Questo quadro familiare è al centro della filastrocca di Miriam Perrone che ricorda a tutti che presto ne verremo fuori e torneremo alla quotidianità con più gioia. Con qualche chilo in più…ma certamente con più gioia!

La mamma formichina
è impegnata in cucina.
Ha una mano birichina:
di zucchero una collina,
uova fresche di gallina,
una montagna di farina
e un mare di margarina…
‘Mamma mia, che acquolina!’
Cioccolato e ciambelle
e un sacco di frittelle,
una musica di padelle
e ahimè due guance paffutelle…
Così son le giornate delle mamme belle



In questo articolo: