Firmato un Memorandum di Cooperazione tra l’Università del Salento e Nrdc-Ita

L’Università del Salento e il Comando Nato di Milano insieme per migliorare la comprensione della complessità degli scenari globali

È stato siglato nei giorni scorsi un Memorandum di Cooperazione tra l’Università del Salento e il Corpo d’Armata italiano di Proiezione Rapida della Nato (Nato Rapid Deployable Corps – Italy, Nrdc-Ita).

Il Generale di Corpo d’Armata Guglielmo Luigi Miglietta, Comandante di Nrdc-Ita e il Rettore dell’Università del Salento, Fabio Pollice, hanno sottoscritto un accordo volto a creare una stabile collaborazione sullo sviluppo di progetti addestrativi e di ricerca inerenti temi di comune interesse in relazione agli attuali scenari di crisi internazionali. L’incontro dell’alto ufficiale con il Rettore dell’Ateneo salentino rientra nell’ampio programma di appuntamenti legati alle celebrazioni del 20mo Anniversario della costituzione del Comando, per sottolineare il contributo fornito da Nrdc-Ita nel contrasto alle crisi internazionali e nella promozione della stabilità a livello globale.

Grazie a questo accordo, che si aggiunge agli altri già esistenti con diversi Atenei, italiani e stranieri, i militari potranno beneficiare di valido supporto scientifico nell’interpretazione del quadro geopolitico globale e nell’individuazione delle più opportune strategie di risposta.

In chiave di scambio di conoscenze, l’accordo prevede anche la partecipazione di selezionati studenti di alle attività del Comando, in supporto al team “Knowledge Development” (KD), branca funzionale del Nrdc-Ita deputata alla comprensione di sistemi complessi tramite l’analisi di fattori non solo militari, ma anche politici, economici, sociali, infrastrutturali e delle informazioni (intese come mezzi di comunicazione), quale supporto alle decisioni strategiche prese dal Comandante.

Nell’applicazione del concetto del “Comprehensive Approach”, adottato con il Summit di Lisbona del 2010, tale attività di analisi viene sviluppata mediante lo scambio di informazioni con quelle che vengono definite “Non Nato Entities”, Organizzazioni Internazionali, Organizzazioni Governative e non, Centri di Eccellenza, Istituzioni e, soprattutto, Università.

Grazie alla collaborazione con l’Università, lo staff di Nrdc-Ita avrà la possibilità di avanzare Nrdc-Ita di supporto per argomento e area geografica e potrà fornire al contempo orientamento, assistenza e consulenza. Agli studenti, guidati dai docenti dell’Ateneo, sarà garantita l’opportunità di applicare le conoscenze acquisite durante il corso di studi, partecipando alle esercitazioni per Posti Comando del Nrdc-Ita e verificandone l’applicazione nei relativi scenari di riferimento.



In questo articolo: