Racale, Laura Boldrini ospite della Consulta giovanile. Un incontro in memoria delle vittime dell’olocausto

Si è da poco concluso l’incontro online organizzato dal Comune di Racale in collaborazione con la Consulta giovanile a cui ha partecipato anche la Deputata.

Si è concluso da poco l’incontro online organizzato dal Comune di Racale, in collaborazione con la Consulta giovanile. Tema dell’incontro che ha ospitato Laura Boldrini è stata la memoria delle vittime dell’olocausto, che si intreccia con un impegno di cittadinanza attiva, per non dimenticare gli orrori del passato.

A dialogare con la Deputata della Repubblica Italiana sono stati il Sindaco di Racale Antonio Salsetti, la Presidente del Consiglio comunale con delega alle Pari opportunità Anna Toma insieme a Emilio Palese della Consulta giovanile e Mattia Chetta, Educatore Treno della Memoria. L’incontro è stato trasmetto in diretta sulla pagina facebook della consulta giovanile di Racale.

Non sono mancati gli spunti di riflessione sul tema dell’olocausto, ancora più sentito ad appena due giorni dalla celebrazione della Giornata della Memoria. Cita Primo Levi la Deputata Laura Boldrini che offre agli spettatori l’occasione per riflette sull’importanza della memoria, una memoria che diventa valore fondante di una cittadinanza attiva. Non si può dimenticare l’orrore del secolo scorso, che ha segnato una delle pagine più nere della storia umana.

Non sono mancate le critiche alla moderna destra, alle frange più estreme dell’ala politica. “Bisogna sciogliere i gruppi neofascisti” ha ricordato Laura Boldrini durante il suo intervento, richiamando all’attenzione degli spettatori i fatti successi recentemente negli Stati Uniti.