La Compagnia Salvatore della Villa va in scena a Galatone

Sabato 24 luglio si conclude il percorso della scuola di Teatro “La Macchina Attoriale” della Compagnia Salvatore della Villa, presso il Palazzo Marchesale di Galatone. Domenica 25 luglio lo stesso spettacolo si terrà all’ Ex Convento delle Clarisse a Galatina.

«Formare Attori che sappiano stare sul palcoscenico, con presenza, che si sappiano muovere, saper usare la voce, parlare bene, ricercare la propria poetica e trovare nell’arte della recitazione e del Teatro, la loro necessità artistica. E per coloro che hanno meno velleità e curiosità vivere armonicamente e con gioco, la loro passione». Con queste parole Salvatore della Villa, regista della Compagnia teatrale che porta il suo nome, al suo ventesimo anno di attività, racconta gli obiettivi del percorso di formazione attoriale della Scuola di Teatro ‘La Macchina Attoriale’. Esperienza che si concluderà sabato 24 luglio, a partire dalle 21.00, con la messa in scena dell’atto unico “L’altro figlio” di Luigi Pirandello, nell’Atrio del Palazzo Machersale di Galatone. Lo spettacolo sarà replicato domenica 25, alle ore 21.00, nell’Atrio dell’ex Convento delle Clarisse a Galatina.

A mettere in scena lo spettacolo Benedetta Ala, Paola Bresciani, Nicolò De Vittorio, Anna Garzia, Francescomaria Lozupone, Antonietta Martignano, Rossella Nitti, Irene Paolucci, Marco Perrone, Isabella Stasi, Loredana Stasi.

Lo spettacolo segna la conclusione di un intenso anno di formazione che si è svolto serenamente e senza interruzioni nonostante le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria, grazie al supporto di piattaforme digitali che hanno permesso la sostituzione della didattica in presenza, prima della ripresa delle lezioni presso il Teatro Comunale di Galatone, fulcro dell’attività della Compagnia Salvatore Della Villa.

Il testo scelto approda al palcoscenico non solo come esercitazione scenica, ma come traguardo di un intenso studio fatto di intreccio di teoria e prassi: L’altro Figlio racconta la tragedia di una madre sola che si aggrappa al ricordo, idealizzato ma sempre presente, dei suoi figli che, emigrati in America in cerca di fortuna, sembrano averla dimenticata. La madre ha un “altro” figlio, presente e amorevole che, tuttavia, non riconosce come suo e che rifiuta perché concepito con un brigante. Il personaggio della madre cerca di evadere da una triste realtà, tenendosi in bilico sul filo della follia che la induce a costruire un universo sicuro, fatto solo di ricordi e di immagini distorte dei suoi figli lontani.

Prima dello spettacolo, a partire dalle ore 20, si terrà l’esercitazione scenica di bambini e ragazzi della compagnia, dal titolo “Paradise Town”, con testo scritto dagli stessi allievi e diretto da Salvatore Della Villa e Maria Margherita Manco.

L’atto unico è ambientato in Paradiso: Marie Curie, Saffo, Florence Nightingale, Agatha Christie, Coco Chanel, Frida Kahlo, Anita Garibaldi, Joséphine Baker si incontrano a discutere di quello che accade sulla Terra, con riferimenti ironici alle loro vite passate.

Alle ore 22, per concludere la serata, il corso degli adulti sarà in scena con ‘Un coniglio nell’ascensore‘, atto unico comico e assurdo che vede come protagonista una famiglia molto particolare.

Gli spettacoli fanno parte del progetto ‘Teatri dell’Agire’ della Compagnia Salvatore Della Villa, con il sostegno della Regione Puglia, del Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo, in collaborazione con l’Aps Tracce Creative di Surano e l’Aps Giorè di Galatina, con gli Assessorati alla Cultura della Città di Galatone e della Città di Galatina.

– Ingresso Gratuito –

Info e prenotazione obbligatoria: ☎ 340.7329797 – 338.4960251

Sabato 24 luglio, Palazzo Marchesale – P.zza SS Crocifisso, Galatone

Domenica 25 luglio, Ex Convento delle Clarisse – P.zzetta Galluccio, Galatina