Lecce, via delle Bombarde? No via delle feci. I cittadini non ne possono più

In via Delle Bombarde parte una campagna di sensibilizzazione da parte dei residenti che chiedono più cura all’Amministrazione comunale.

Una situazione invivibile e, a tutto dire, anche vergognosa per una città come Lecce che fa del centro storico il suo fiore all’occhiello.

In via Delle Bombarde, nei pressi di Porta Napoli, si respira puzza e si cammina come su un campo minato puntellato da escrementi.

Per i residenti quella non è più via Delle Bombarde, ma è diventata la “via delle feci”.

E così, sentendosi inascoltati, i residenti della zona hanno deciso, a proprie spese, di stampare dei cartelli e di posizionare delle buste di plastica per la raccolta degli escrementi degli animali.

“Non ci spieghiamo perché l’Amministrazione, che lancia campagne di sensibilizzazione su tutto e che addirittura multa chi salva un gattino, poi non arrivi a mantenere pulita una via del centro storico così trafficata” si chiedono gli abitanti. E’ partita, quindi, una campagna di sensibilizzazione direttamente dai cittadini.

L’episodio si aggiunge ad altri segnalati sempre nel centro storico. Si pensa a quanto lamentato lo scorso anno dai residenti in via Gualtiero I Di Brienne, via del centro storico leccese interessata dai lavori di ripristino del basolato.

Più cura chiedono i leccesi per il centro storico e per le periferie.


In questo articolo: