Riprogettate le linee che collegano Lecce alle marine: più corse e tragitti più brevi

Il nuovo piano prevede l’introduzione di più corse da e per Frigole, Torre Chianca, Spiaggiabella e Torre Rinalda, oltre a tragitti più brevi.

Buone notizie per i residenti nelle marine leccesi che utilizzano i bus urbani per lavoro, per scuola o per raggiungere il centro urbano. Grazie alla collaborazione tra l’assessorato alla Mobolità del Comune di Lecce e Sgm, le linee che collegano la costa al centro cittadino sono state riprogettate. Si tratta in particolare delle linee che collegano Frigole, Torre Chianca, Spiaggiabella e Torre Rinalda.

Sono molti gli obiettivi della riorganizzazione delle linee. Per prima cosa, gli itinerari saranno semplificati in modo da essere meno tortuosi e più diretti. A questo si aggiunge una riduzione dei tempi di percorrenza: ora, per esempio, ci vorranno 20 minuti per andare da Lecce a Frigole, contro i 40 minuti di prima. Cresce anche il numero delle corse giornaliere ed arriva la possibilità di utilizzare mezzi più grandi, proprio perché si evitano strade più strette.

Con il nuovo programma si passa dalle 9 previste per Frigole a 11 corse, a cui si aggiungono tre corse dirette per Case Simini, Torre Chianca, Spiaggiabella e Torre Rinalda. Le linee, inoltre, avranno percorsi linearizzati: sono stati cancellati, infatti, i passaggi inutili da strade poderali che rappresentavano il 65% del chilometraggio precedente ed i percorsi saranno serviti in entrambi i sensi di marcia. La lunghezza media delle linee sarà di 26 chilometri contro i 44,5 Km del programma precedente.

“Questa riorganizzazione – dichiara l’assessore alla Mobilità sostenibile del Comune di Lecce Marco De Matteis – è frutto del confronto diretto con le persone che risiedono nelle marine e ogni giorno utilizzano i mezzi pubblici per muoversi e dell’analisi dei dati di utilizzo dei mezzi pubblici che con Sgm abbiamo studiato per migliorare l’efficacia del servizio”.