Una settimana di caldo e mare. Nel Salento l’estate continua ad ottobre

Sole e temperature superiori alla media del periodo continueranno a regalare una ‘seconda estate’ al Sud. Il caldo anomalo durerà fino al prossimo weekend, quando è atteso un ‘cambiamento’.

I meteorologi lo avevano detto: grazie all’anticiclone di matrice sub tropicale il Sud potrà contare su una settimana di sole e caldo, mentre al nord, a causa del transito di un’intensa perturbazione atlantica, il rischio nubifragi è elevato, tant’è che su molte regioni settentrionali è scattata l’allerta della Protezione Civile.

L’asticella della colonnina di mercurio, che lunedì ha raggiunto picchi vicini ai 30 gradi, continuerà a segnare temperature dal sapore estivo ancora per qualche giorno. L’alta pressione, infatti, regalerà 25 gradi sulle regioni centrali e punte di 26/27 gradi su Puglia e Sicilia.

Il caldo anomalo che ha spinto molti ad affollare le località balneari per concedersi un tuffo nelle acque cristalline e curare la tintarella durerà almeno fino al prossimo weekend, quando – come si legge sul sito ilMeteo.it – l’arrivo di una nuova perturbazione potrebbe aprire la strada a cambiamenti significativi. Tra il 19 e il 21 ottobre, infatti, l’arrivo di un ciclone sul Mediterraneo determinerà una lunga fase di maltempo, questa volta di stampo autunnale. Piogge e crollo delle temperature saranno le ‘conseguenze’ di questo peggioramento. La brutta notizia è che il maltempo durerà a lungo, almeno fino a fine mese, quando è attesa la prima vera ondata di freddo della stagione. Arriverà direttamente dal Polo Nord e, promettono gli esperti, farà battere i denti.

Si tratta, ovviamente, solo di previsioni che hanno bisogno di ‘conferme’ nei prossimi aggiornamenti. Per ora, meglio godersi le temperature segnate dalla colonnina di mercurio che si manterrà stabile ancora per un po’, con buona pace degli amanti del freddo e per la gioia di chi ancora vuol godersi l’ottobrata romana che non ha deluso chi l’aspettava con ansia.



In questo articolo: