Ripulita via vecchia Copertino, strada diventata ‘meta degli sporcaccioni’. Valli “fatica di Sisifo”

È cominciato questa mattina l’intervento fortemente voluto dall’Ufficio Ambiente per rimuovere i rifiuti da via Vecchia Copertino. L’assessore Valli: “prima o poi riusciremo a debellare questa piaga che genera vergogna e rabbia in tutti i cittadini onesti”.

Il degrado di Via Vecchia Copertino non è sfuggito all’assessore all’Ambiente del comune di Lecce che ha fatto tesoro delle ripetute sollecitazioni pervenute al Comune da parte dei cittadini per intervenire e porre fine allo scempio dei luoghi.

Da oggi, ciò che prima era una discarica a cielo aperto comincia a ritornare ad essere una strada degna di questo nome, nella speranza che gli sporcaccioni non la riducano nello stesso stato di qualche giorno fa. Eppure stiamo parlando di un percorso che porta alle splendide rovine di Rudiae.

Le parole dell’Assessore Angela Valli

Angela Valli

“Contiamo di poter restituire completamente decoro alla via che conduce a Rudiae entro la settimana. Nel frattempo continuiamo, attraverso il lavoro di accertamento degli illeciti con il nucleo Dec e le fototrappole ad agire su questa e altre arterie cittadine che sono frequentemente colpite dal fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, un lavoro del quale presto daremo conto pubblicamente. Ci troviamo talvolta a fare la fatica di Sisifo, ricominciando daccapo il lavoro che avevamo da poco completato. Ma sono sicura che con la costanza, il coordinamento con altri settori, come l’Ufficio Tributi, la collaborazione con l’azienda Monteco e le iniziative di sensibilizzazione che siamo pronti ad affiancare a quelle comunali già in essere, riusciremo prima a poi a debellare questa piaga che genera vergogna e rabbia in tutti i cittadini onesti”.

‘Chi sporca fa un doppio danno: ambientale ed economico’

Gli interventi di pulizia di quella strada sono extra capitolato e quindi si sono dovute reperire risorse aggiuntive per realizzarli. Già, perché chi inquina, abbandonando i rifiuti, causa un doppio danno alla città: dal punto di vista ambientale e dal punto di vista economico.

Eppure solo un anno fa via Vecchia Copertino era stata anche interessata dal progetto “Quartieri Puliti”, con interventi di pulizia straordinaria e sistemazione del verde pubblico. Nulla, dopo poco tempo ecco che gli sporcaccioni tornano a farla da padroni rendendo quello scenario una discarica vergognosa.

Situazione, peraltro, che in Assessorato sanno bene riguardare molte altre arterie periferiche della città e che non possono essere tutte interamente coperte da foto e video trappole.



In questo articolo: