Sanitaservice acquista 104 nuovi mezzi per il trasporto pazienti, Luigi Sergio: “Un risultato che ci riempie di orgoglio”

Parla l’Amministratore Unico dell’Azienda. L’acquisto concluso in appena 50 giorni. Tra i mezzi auto ibride per il trasporto secondario e ambulanze.

«È un risultato che ci riempie di orgoglio. Abbiamo inserito nel settore dei trasporti sanitari 104 vetture che daranno un grande supporto a chi non ha la possibilità di raggiungere i luoghi di cura. Un traguardo che abbiamo raggiunto in appena 50 giorni, abbattendo il muro della burocrazia. Un tempo breve che segna un’importante distacco con il passato, oggi grazie all’utilizzo della piattaforma Consip è possibile dotare la nostra azienda dei servizi che l’utenza richiede in tempi brevi. Un risultato che è stato possibile raggiungere grazie all’impegno del settore logistica che ha saputo sapientemente sfruttare al meglio le risorse a disposizione per arrivare a questo importante obiettivo», con queste parole, l’Amministratore Unico di SanitaService, Luigino Sergio, commenta la procedura con la quale il management dell’azienda, è riuscito a concludere in appena 50 giorni l’acquisto di 104 mezzi per il trasporto dei pazienti.

Tale risultato è stato possibile grazie alla conoscenza degli strumenti oggi messi a disposizione dalle moderne centrali di committenza,  utilizzate allo scopo dal personale di Sanitaservice. La spesa complessiva supera i 4 milioni di euro che sono stati investiti dal servizio sanitario in un ambito che aveva bisogno di un importante rinnovamento.

Tra i mezzi acquistati, oltre alle auto per il trasporto secondario, dotate di tecnologia ibrida, nel massimo rispetto delle norme ambientali, non mancano anche ambulanze e le auto mediche dotate a bordo di tutte le tecnologie necessarie per il primo soccorso.



In questo articolo: