Nasconde una mitragliatrice, una pistola e proiettili. Arrestato 53enne di Lecce

La scoperta nel corso dei “Servizi ad alto impatto. Inoltre, un 30enne di Roma è stato denunciato per riciclaggio, trovato in possesso di 189mila euro.

Al fine di imprimere maggior impulso alle attività investigative, oltre che a  contrastare fenomeni illegali che si manifestano sul territorio, riconducibili non solo alla criminalità organizzata ma anche al contrasto dei reati connessi al traffico di stupefacenti e contro il patrimonio e la persona , in osservanza alle decisioni assunte in seno al Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e al conseguente Tavolo tecnico del Questore di Lecce, sono stati predisposti dalla Polizia di Stato e dall’Arma dei Carabinieri specifici servizi di prevenzione e repressione: i cosiddetti “Servizi ad alto impatto”.

Nella mattinata di oggi, si è svolta la prima fase, eseguita dalla Polizia di Stato e in particolare dalla Squadra Mobile, coadiuvata dal Reparto Prevenzione Crimine di Bari, di Cosenza e di Vibo Valentia, dalle squadre cinofili di Bari e di Brindisi, dagli operatori della Polizia Amministrativa e della Divisione Anticrimine e dalla Polizia Stradale.

I risultati dell’operazione

A carico di un 53enne di Lecce sono state rinvenuti e sequestrati 1 pistola mitragliatrice cal.7,65 – con 9 proiettili nel caricatore ed altri 7 proiettili occultati a parte;  1 pistola a tamburo;  1 giubbotto anti proiettili. L’uomo è stato arrestato e condotto in carcere per detenzione illegale di armi e munizioni; a carico di un 30enne di Roma sono stati rinvenuti e sequestrati 189mila euro e per questo è stato denunciato per ricettazione; a carico di un 25enne di Lecce sono stati rinvenuti e sequestrati 57 gr. hashish e 3 cocaina. L’uomo è stato arrestato in regime di arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Altre due persone di 65 e 51 anni di Lecce sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa per possesso di sostanza stupefacente a uso personale.

Sono state eseguite 10 perquisizioni domiciliari, identificate 140 p



In questo articolo: