Sorpreso con 105,6 grammi di marijuana, 55enne in carcere per spaccio

Per un 55enne – trovato in possesso di 105,6 grammi di “marijuana” – si sono aperte le porte del Carcere di Lecce con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Per Gianfranco Casilli – 55enne di Martano, ma domiciliato a Lecce – si sono aperte le porte di Borgo San Nicola con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Questo il reato che i Carabinieri del Nor – sezione operativa della compagnia del capoluogo salentino, gli hanno contestato nella serata di ieri, quando l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato.

Tutto è cominciato durante una perquisizione personale e domiciliare. Gli uomini in divisa, impegnati nel controllo, hanno “trovato” 105,6 grammi di sostanza stupefacente, “marijuana” per la precisione. La droga è stata sequestrata insieme a due bilancini precisione, tutto il materiale necessario per il confezionamento delle dosi e la somma di 85 euro, in contanti.

Come detto, una volta concluse le formalità di rito per il 55enne si sono aperte le porte della casa circondariale di Lecce. L’accusa, da cui dovrà difendersi, è detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.



In questo articolo: