Coronavirus, 1.438 casi positivi in Puglia. 87 contagi e 8 decessi in provincia di Lecce

Su poco più di 10mila tamponi 1.438 sono risultati positivi come scritto nel bollettino epidemiologico della Regione. 87 in provincia di Lecce che registra 8 decessi su 32 totali.

C’è un altro dato che preoccupa la Puglia come rilevato dall’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, Agenas, che monitora, ogni giorno, il numero di persone che si sono recate in Ospedale. Dopo un periodo di “tregua”, gli accessi al Pronto Soccorso per casi sospetti legati al Covid19, ieri, sono aumentati. Nelle ultime 24 ore, sono stati 403 i pazienti accompagnati dal 118 al PS con sintomi simili a quelli del Coronavirus. A febbraio la media degli accessi era calata a circa 210 casi sospetti al mese, con picchi minimi anche di 165 pazienti visitati. Da fine febbraio e nei primi due giorni di marzo il trend è variato.

Sul fronte dei contagi, come si legge nell’ultimo bollettino epidemiologico, su 10.058 test per l’infezione da Covid-19 sono stati registrati 1.438 casi positivi: 646 in provincia di Bari, 129 in provincia di Brindisi, 92 nella provincia BAT, 147 in provincia di Foggia, 87 in provincia di Lecce, 334 in provincia di Taranto, 2  casi di residenti fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota.

Sono stati registrati 32 decessi: 15 in provincia di Bari, 2 in provincia BAT, 4 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto.

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.592.759 test. 33.806 sono i pazienti guariti. 113.542 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 151.401 così suddivisi:

  • 58.289 nella Provincia di Bari;
  • 15.956 nella Provincia di Bat;
  • 11.194 nella Provincia di Brindisi;
  • 30.009 nella Provincia di Foggia;
  • 12.841 nella Provincia di Lecce;
  • 22.331 nella Provincia di Taranto;
  • 602 attribuiti a residenti fuori regione;
  • 179 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico è disponibile al link: http://rpu.gl/W6V43