Fugge a tutta velocità per evitare i Carabinieri, ma perde il controllo dell’auto e sbatte contro il marciapiede

Un 37enne marocchino, residente a Galatone, è stato deferito in stato di libertà. Non si era fermato all’alt dei carabinieri ma la fuga a tutta velocità è finita contro le auto parcheggiate.

Ignora l’Alt e per evitare il controllo fugge a tutta velocità, ma perde il controllo dell’auto e sbatte contro il marciapiede danneggiando le vetture parcheggiate. Notte di Natale a Galatone, dove  i Carabinieri del Nor della Compagnia di Gallipoli hanno deferito in stato di libertà un 27enne marocchino, residente della cittadina. Volto sconosciuto alle Forze dell’Ordine, almeno fino a quando non si è imbattuto negli uomini in divisa, probabilmente impegnati in un controllo stradale, anche per verificare il rispetto delle regole anti-Covid imposte per evitare che la curva dei contagi torni a salire una volta archiviati questi giorni di festa.

Il 27enne, come detto, si trovava al volante della sua Fiat Punto in via Santa Lucia, quando per evitare il controllo della pattuglia che gli aveva intimato l’Alt, ha premuto il piede sull’acceleratore anziché fermarsi. La velocità lo ha tradito. Ad un certo punto ha perso il controllo dell’auto, urtando con il marciapiede e danneggiando i veicoli parcheggiati.

Non è finita qui. Non solo ha violato l’obbligo di fermarsi, si è rifiutato di sottoporsi ai test tossicologici ed alcolemici per verificare se avesse bevuto o assunto sostanze stupefacenti prima di mettersi alla guida. Così, insieme al passeggero, un connazionale di 37 anni, anche lui residente a Galatina, è stato sanzionato per non aver rispettato l’obbligo di restare in casa durante il coprifuoco dalle 22.00 alle 05. 00. L’Autorità Giudiziaria è stata informata dell’accaduto.



In questo articolo: