Scontro mortale a Martano, nulla da fare per un 54enne

I sanitari del 118 hanno provato a rianimare l’uomo, ma i tentativi sono stati inutili. Il 54enne in sella allo scooter che si è scontrato con un’auto non ce l’ha fatta

Sale il bilancio delle vittime della strada. In meno di 48 ore tre incidenti stradali si sono conclusi nel peggiore dei modi. L’ultimo mortale è avvenuto in via Goffredo Mameli, nel cuore di Martano, dove nello scontro tra un’auto e uno scooter ha perso la vita Massimiliano Galiulo, 54enne di Lecce. Ancora poco chiara la dinamica dell’impatto che è stato fatale per il conducente del mezzo a due ruote. Al volante della Peugeot 107, un 30enne di Caprarica di Lecce.

Toccherà agli uomini in divisa, giunti sul posto per i rilievi di rito, ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Sono stati alcuni passanti a chiedere aiuto, ma i soccorsi sono stati purtroppo inutili. Quando un’ambulanza del 118 ha raggiunto il luogo del sinistro, all’altezza di un incrocio, per il 54enne non c’era più nulla da fare. I sanitari hanno provato a rianimare l’uomo, ma i tentativi sono stati vani e non è rimasto altro da fare se non constatarne il decesso.

Quello avvenuto nel pomeriggio, come detto, è il terzo incidente mortale sulle strade del Salento. Dopo la morte del turista 21enne della provincia di Modena, tamponato e travolto da un’auto mentre stava tornando a casa in sella alla sua bici e del 33enne, rimasto coinvolto in un incidente sulla Tuglie Collepasso, un altro dramma si è consumato a Martano.



In questo articolo: