Una precedenza non data e poi il botto. Un codice rosso e uno verde il bilancio dell’incidente della sera di Pasquetta

Una Opel Corsa e un Nissan Qashqai si sono scontrati nella centralissima VIa Oberdan di Lecce nella tarda serata del giorno di Pasquetta. Una mancata precedenza la causa dell’impatto

Cosa ci facessero in strada alle 23.00 di ieri sera e quali fossero le loro condizioni psicofisiche alla guida dei propri mezzi lo spiegheranno a chi di competenza, ma i protagonisti dell’incidente avvenuto nella tarda serata di Pasquetta nella centralissima via Oberdan del capoluogo possono tirare un sospiro di sollievo per come è andata a finire e per aver portato a casa la pelle.

Il tutto si è verificato nel giro di pochi secondi, come sempre avviene negli incidenti automobilistici, a causa di una precedenza non data. Poi il botto avvertito distintamente da tutti i condomini dei palazzi che si affacciano sulla strada che hanno immediatamente chiamato i mezzi del 118 e i Carabinieri. Sul posto si sono precipitati anche i mezzi dei Vigili del Fuoco e l’ambulanza e l’automedica di stanza presso il vecchio Vito Fazzi di Lecce.

Ad impattare una vecchia Opel Corsa e un Nissan Qashqai nuovo di zecca; dallo scontro una carambola che ha coinvolto altri due mezzi parcheggiati e si è arrestata sugli arredi esterni di un bar chiuso ormai da marzo a seguito dei provvedimenti anti-coronavirus.

Dalle prime ricostruzione pare che uno dei due conducenti stesse effettuando la consegna di pizze a domicilio, mentre l’altro si stesse recando ad acquistare le sigarette.

A riportare la peggio il conducente del Nissan Qashqai che è stato ricoverato in codice rosso per dinamica al Vito Fazzi di Lecce; il conducente della Opel Corsa è stato trasferito, invece, in codice verde. Entrambi sono stati sottoposti alle analisi per verificare il tasso alcolemico o l’assunzione di sostanze stupefacenti.



In questo articolo: