Per dissidi in famiglia aggrediscono il padre e lo spediscono in Ospedale, in tre nei guai

L’uomo, aggredito e percosso dai figli, è stato accompagnato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Gallipoli e dimesso con una prognosi di 28 giorni.

Finisce con tre persone deferite in stato di libertà una brutta storia di maltrattamenti in famiglia. Per capire come si sono svolti i fatti bisogna tornare al 7 febbraio. Due giorni fa, i carabinieri della stazione locale hanno svelato quanto accaduto all’interno di una abitazione di Sannicola. A scatenare la violenza, secondo quanto ricostruito, sarebbero stati alcuni dissidi familiari. I tre avrebbero aggredito e percosso il papà, spedendolo in Ospedale.

L’uomo, infatti, prima di formalizzare la querela è stato accompagnato al Pronto Soccorso del “Sacro Cuore di Gesù” di Gallipoli, dove è stato preso in cura dai medici e dimesso con una prognosi di 28 giorni.

Come detto, i tre aggressori – un 31enne, un 23enne e un 22enne – sono stati deferiti in stato di libertà. L’Autorità Giudiziari è stata informata dell’accaduto dai Carabinieri della stazione di Sannicola.



In questo articolo: