Martano, primo caso di coronavirus. Il sindaco: attendo conferma dalle autorità sanitarie

Si tratterebbe di una donna, infermiera presso una RSA che però era già in quarantena volontaria. Nel pomeriggio, il risultato del tampone ha confermato il contagio

La notizia è stata comunicata con un post su Facebook dal sindaco del Comune di Martano, Fabio Tarantino.

C’è, dunque, il primo caso di contagio da CoVid-19 nel comune della Grecìa Salentina. Tuttavia, come ha precisato lo stesso sindaco di Martano, non è ancora giunta comunicazione ufficiale dalle autorità sanitarie.

Nei giorni scorsi, i cittadini di Martano avevano potuto comunicare in forma volontaria e spontanea la scelta di sottoporsi alla quarantena in via cautelativa accedendo al servizio di Prontassistenza, messo a disposizione dal comune. Il servizio era stato ideato per andare incontro alle esigenze dei cittadini in questa fase di emergenza da coronavirus.

Al servizio di Prontassistenza qualcuno aveva comunicato di essere in attesa di sottoporsi al tampone. Tra questi anche la donna risultata poi positiva al CoVid-19.

Era stata la stessa donna (a quanto pare infermiera presso una RSA) a comunicare al sindaco, nelle scorse ore, il risultato del tampone.

Come scrive lo stesso Fabio Tarantino sulla sua bacheca Facebook: “La persona in questione è in regime di isolamento volontario da qualche giorno, risulta al momento asintomatica ed è seguita dai medici e dal personale sanitario. La situazione, quindi, è sotto controllo e attendiamo comunicazioni ulteriori e aggiornamenti dalle fonti ufficiali su eventuali sviluppi futuri.”

Il post termina con l’invito del sindaco a restare a casa “per spezzare qualsiasi possibilità di contagio.”



In questo articolo: