Travolto da un’auto in retromarcia, anziano muore in ospedale alcuni giorni dopo l’incidente

Il conducente dell’auto, inizialmente iscritto nel registro degli indagati per lesioni personali, risponde dopo la morte dell’uomo, del reato di omicidio colposo.

Un 85enne muore in ospedale, a cause delle ferite riportate in un incidente stradale.

Antonio Martiriggiano, 85enne di Aradeo, è deceduto nelle scorse ore all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

L’anziano signore, il 7 aprile scorso, era stato investito da una macchina che procedeva in retromarcia, in via Torino, nella sua Aradeo.

85enne stava attraversando la carreggiata, quando è stato travolto dall’auto ed è caduto a terra. L’uomo, poi, è stato condotto a sirene spiegate, in codice rosso, presso il nosocomio leccese, ma purtroppo, dopo circa una settimana di ricovero in ospedale, le sue condizioni di salute si sono aggravate ed è spirato in ospedale.

La dinamica dell’incidente è stata ricostruita dal comandante della polizia locale Daniela Casaluci.

Il conducente dell’auto, inizialmente iscritto nel registro degli indagati per lesioni personali, risponde dopo la morte dell’uomo, del reato di omicidio colposo.

L’auto è stata invece posta sotto sequestro, come disposto dal pm di turno.



In questo articolo: