Casalabate, ripristinato il servizio navetta: ‘Per favore denunciate i vandali, altrimenti dovremo sospenderlo’

Le amministrazioni comunali di Squinzano e Trepuzzi, di comune accordo con Stp, hanno deciso di non interrompere il servizio per la marina malgrado i casi di vandalismo.

“Non è giusto che per colpa dei soliti incivili sia tutta la collettività a pagare oltre ai tanti turisti e vacanzieri che hanno programmato le proprie ferie, anche in base ai mezzi di trasporto e agli orari pubblicati con largo anticipo”.

Con questa giusta motivazione le amministrazioni comunali di Squinzano e Trepuzzi hanno deciso di non sospendere il servizio navetta da e per la marina di Casalabate a partire dalla giornata di oggi, come era stato stabilito dopo degli atti di violento vandalismo che si erano verificato a bordo del mezzo e che, a dire il vero, si ripetono ogni estate.

Determinante è stata la volontà di Stp che ha garantito il rafforzamento del personale di controllo a bordo del bus.

“È chiaro che dinanzi ad un atto di civiltà e di buona predisposizione nei confronti della comunità locale dovrà far seguito l’azione di controllo civico. Sono state chiamate pertanto tutte le famiglie ad indottrinare i propri figli che salgono sul mezzo pubblico nella speranza che i ragazzi un po’ più esagitati capiscano che, con i loro atteggiamenti violenti, possono essere la causa dell’interruzione di un servizio utile a tutti, soprattutto a chi non si può permettere sistemi di trasporto privati”.

Ma il messaggio più chiaro è per tutti i cittadini che hanno fatto orecchie da mercante: “Segnalate, segnalate subito alle autorità competenti, siate vigili, chiamate le forze dell’ordine quando vedete gesti violenti da parte di soggetti che non hanno a cuore l’interesse pubblico”.

Solo così quel servizio potrà continuare a rimanere in vita.



In questo articolo: