Tragedia alle Quattro Colonne, muore in mare stroncato da un malore

Stroncato da un malore mentre stava facendo il bagno nello specchio d’acqua che bagna Quattro Colonne. Inutili i soccorsi: per l’uomo non c’è stato più nulla da fare

La vacanza in Salento insieme alla famiglia si è conclusa in tragedia per Oreste Colopi – originario di Galatone, ma da tempo residente a Milano – che ha trovato la morte nello specchio d’acqua delle Quattro Colonne, a Santa Maria al Bagno.

Questo pomeriggio era uscito per andare al mare e la giornata stava trascorrendo tranquilla, quando è accaduto l’inimmaginabile. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’uomo si era allontanato dalla scogliera per una nuotata. Si trovava a qualche metro dalla riva, quando è stato colto da un malore che, probabilmente, non gli ha lasciato scampo.

Qualcuno, notando il suo corpo riverso in mare, ha capito che qualcosa non andava e ha chiesto aiuto, ma i soccorsi, seppur tempestivi, purtroppo sono stati inutili. I sanitari del 118, giunti sul posto, hanno tentato di rianimarlo, invano. L’uomo è morto sul colpo, davanti agli occhi impotenti di alcuni bagnanti.

Sul posto, una volta scattato l’allarme, sono arrivati i carabinieri della stazione di Nardò e gli uomini della Guardia Costiera. La salma, una volta concluse le formalità di rito, sarà restituita alla famiglia.



In questo articolo: