Obesità, la patologia diventa protesta: oltre 100 salentini in marcia

Saranno almeno 100 le persone al di sopra dei 130 kg a marciare il 30 Gennaio per le strade di Lecce. Più che una marcia sarà una vera e propria protesta da parte degli over 130 che arrivano da tutto il Salento.

Una protesta  che troverà sfogo dinanzi alle porte dell’Asl di Lecce dove tutte le persone affette da questa problematica patologia grideranno i loro diritti che, a detta del Presidente di comitato,Giuseppe De Matteis, sono assolutamente calpestati.

Sperando di farsi ascoltare dal nuovo direttore generale dell’Asl di Lecce,il Dott. Gaetano Gorgoni, marceranno per le strade di Lecce fino a proclamare il diritto innegabile ad una semplice risonanza magnetica o addirittura all’ancor  più semplice misurazione della pressione sanguigna .

E’ impensabile sentirsi negato il diritto ad una semplice risonanza magnetica-dice il Presidente Giuseppe De Matteis– se qualcuno di noi,malauguratamente dovesse incidentarsi, non si potrebbe stabilire una diagnosi corretta perché noi obesi,noi al di sopra dei 130 kg, non possiamo effettuare una risonanza magnetica

E dunque, apparecchiature troppo piccole, come anche lo strumento per la misurazione arteriosa,letti d’ospedale troppo piccoli e apparecchiature importanti che non riescono a contenere i  kili di più.
L’Italia resta uno dei primi paesi in Europa con il maggior numero di persone obese…e non che lo diventano ma forse proprio che ci nascono,infatti i bambini obesi aumentano anno per anno.
Un dato molto grave che da un po’ di anni a questa parte dovrebbe spaventarci e permetterci di poter prendere delle misure di difesa da questa condizione corporea che nasce con  “solo qualche kilo di più” e poi diventa patologia.

Sicuramente la prima arma di difesa è l’avvicinamento all’educazione alimentare,soprattutto per i bambini che nascono oggi, e poi, essendo l’Italia uno dei primi paesi in Europa, si ha assolutamente bisogno di strutture fatte di persone competenti e capaci e di macchinari in grado di esaminare tutti e non solo gli standard.

Essendo l’obesità una patologia,anche molto grave,si deve esser pronti ad affrontarla e a sconfiggerla con ogni mezzo possibile,ricordando però, che il primo in assoluto è l’autenticità del cibo sano.



In questo articolo: