I meravigliosi nomi in lingua locale dei paesi a nord di Lecce

Campie, Noule, Muntruni, Schinzanu, Trepuzze, Vagnanu e Cisaria. Poesia pura per le orecchie. Il nord Salento sembra uscito da un libro in vernacolo

Da Campi salentina a Novoli il passo è breve, come del resto da Squinzano a Trepuzzi, luoghi in cui la lingua locale si è divertita a distorcere e trasformare il nome dei paesi in curiosi e originali appellativi. Così Campi diventa Campie, Novoli è detto Noule, Squinzano perde la q e diviene Schinzanu, mentre Trepuzzi cambia la i finale con la e.

Per non parlare della non lontana Guagnano, in terra di confine brindisino, che si trasforma in Vagnanu. Molti di questi comuni gravitano attorno a Porto Cesareo quando parliamo di mare, mentre Squinzano e Trepuzzi preferiscono storicamente l’affaccio adriatico, sempre per ragioni di prossimità.

Tutti gli altri guardano a Cisaria.



In questo articolo: