Dimesso dopo venti minuti dall’ospedale per una sciatalgia, 70enne muore in casa. Aperta un’inchiesta  

Nelle scorse ore, i familiari di A. B., attraverso l’avvocato Diego Mansi, hanno sporto una denuncia, a seguito della quale, la Procura ha aperto un fascicolo d’indagine.

La famiglia di un 70enne di Merine di Lizzanello, deceduto in casa lo scorso 26 gennaio, dopo la breve visita in ospedale del giorno precedente, chiede chiarezza alla magistratura sul decesso.

Nelle scorse ore, i familiari di A. B., attraverso l’avvocato Diego Mansi, hanno sporto una denuncia–querela contro ignoti. È stata così aperta un’inchiesta per verificare eventuali negligenze del personale medico-sanitario e verrà presumibilmente conferita a breve l’autopsia, come chiesto dai denuncianti.

Il 25 gennaio scorso intorno alle 17:30 a Lizzanello, in base alla ricostruzione contenuta nella querela, due figlie del 70enne che passavano nei pressi della casa del genitore, hanno visto il padre riverso per terra. L’uomo era dietro la macchina, con il motore ancora acceso. A.B. presentava un colorito giallastro, non riconosceva le figlie ed aveva difficoltà motorie. A quel punto, gli hanno prestato i primi soccorsi ed hanno allertato i sanitari. Sono giunti prontamente sul posto, un auto medica ed il 118.

I sanitari hanno subito eseguito in ambulanza un elettrocardiogramma, chiedendo di effettuare degli esami strumentali una volta giunti in ospedale.

A.B., con pregressa cardiopatia, è stato accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Copertino. Come sostengono i familiari dell’uomo, il paziente sarebbe stato visitato da un cardiologo e sarebbe emersa solo una sciatalgia alla gamba, con relativa prescrizione di alcuni farmaci. Il 70enne, verso le 19:14, dopo appena venti minuti sarebbe stato dimesso dall’ospedale, poiché i sanitari non avrebbero ritenuto necessari ulteriori esami strumentali. Tra l’altro sarebbe stata richiesta dai familiari, una rettifica delle generalità del padre, per uno scambio di persona.

A.B. è stato accompagnato a casa. La mattina dopo, verso le 8, è stato ritrovato dalla figlia per terra, oramai privo di vita.



In questo articolo: