Situazioni di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica, chiuso per 15 giorni il Bar Manhattan

È stata riscontrata, tra le altre cose, la presenza di giovani che accendevano abusivamente fuochi d’artificio e la mancata vigilanza su condotte illecite in tema di cessione di alcolici ai minori.

Nella giornata di oggi, il Questore di Lecce, Andrea Valentino, ha adottato il provvedimento, ai sensi dell’art.100 T.U.L.P.S., di chiusura del “Bar Manhattan”, per un periodo di 15 giorni.

Il provvedimento di sospensione della licenza, è scattato in virtù di numerosi interventi effettuati dalle Forze di Polizia, molti dei quali a seguito di segnalazioni dei cittadini, sulla base degli elementi riscontrati dai quali è stato legittimo dedurre che si creasse una situazione di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

È stata riscontrata, infatti, la presenza di giovani che si intrattenevano seduti ai tavolini esterni, che accendevano abusivamente fuochi d’artificio, anche in ore notturne, inosservanti della normativa per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da covid 19; sostanziale mancanza dell’obbligo giuridico di vigilare su condotte illecite in materia di bevande alcoliche, acquistate da maggiorenni e cedute o somministrate a minori, commesse da parte di clienti nell’esercizio pubblico o nelle sue pertinenze. Circostanze, queste, accertate e documentate.

Significativa e di grande importanza, anche, l’assenza della titolare, soprattutto nelle ore serali e notturne, sostituita da un’altra persona qualificatasi come gestore, senza averne titolo.

Il Questore di Lecce, in qualità di Autorità di Pubblica Sicurezza, alla luce della gravità dei fatti verificatisi, nella mattinata odierna ha firmato il decreto di sospensione della licenza per 15 giorni che è stato notificato ed eseguito dagli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Divisione Amministrativa e Sociale della Questura di Lecce che hanno apposto i sigilli.