Emergenza coronavirus al San Giuseppe di Copertino, positivi tutti i pazienti trasferiti a Galatina. Uno muore

Sono tutti positivi i pazienti ricoverati nel reparto di medicina generale del San Giuseppe di Copertino. Tampone anche per un infermiere

Sono tutti positivi i tamponi effettuati sui pazienti ricoverati nel reparto di medicina generale dell’Ospedale di Copertino e trasferiti nel padiglione Palmina De Maria del “Santa Maria Novella” di Galatina. Altri due casi sospetti di covid-19, tra cui un’infermiera, erano stati accompagnati al Vito Fazzi di Lecce nelle scorse ore.

E al San Giuseppe ora è una corsa contro il tempo. Da un lato, la struttura dovrà essere completamente ‘svuotata’ per procedere alla sanificazione degli ambienti. Una volta ‘sicuro’, il nosocomio – così come previsto dalla programmazione regionale – sarà dedicato all’emergenza. Dall’altro, è importante sottoporre ai test tutto il personale, i medici e gli infermieri che in questi giorni sono stati in prima linea. Così come ha chiesto anche il presidente dell’Ordine dei Medici di Lecce, Donato De Giorgi.

Positivo anche un infermiere di Nardò

Sarebbe risultato positivo al covid-19 anche un infermiere di Nardò. Anche il giovane – sottoposto al tampone nelle ultime ore – è stato ricoverato nel reparto di Malattie infettive del nosocomio galatinese. Le sue condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni.

Stando a quanto ricostruito, l’infermiere avrebbe avuto contatti con il medico-anestesista, il paziente 1 del San Giuseppe. E, come protocollo impone, si trovava a casa, in isolamento.

A questi casi, bisogna aggiungere l’anziana che non ce l’ha fatta. Anche lei aveva avuto contatti con il professionista. E il caso del dipendente amministrativo di 61enne e di sua moglie, contagiati.

Seconda vittima in Salento

È deceduto all’Ospedale di Galatina, dove era stato da poco trasferito, un 75enne di Monteroni, positivo al covid-19. L’uomo era ricoverato, da qualche settimana, al San Giuseppe di Copertino – secondo quanto trapelato – per alcuni problemi respiratori. Le sue condizioni, nelle ultime ore, si sono aggravate.



In questo articolo: