Si finge operatore tecnico e si fa accreditare la somma di quasi 7.000 euro. Denunciato 25enne di Napoli

La scoperta da parte degli uomini dell’Arma a seguito della denuncia della persona truffata. Il denaro accumulato tramite versamenti su ricariche.

I Carabinieri della Stazione di Martano, in seguito   a una denuncia–querela presentata da una persona, hanno deferito in stato libero G. C. G., nato a Maddaloni in provincia di Caserta, ma residente a Napoli 25enne  resosi responsabile del reato di truffa.

I militari dell’Arma hanno accertato che il giovane, lo scorso 6 agosto, dopo aver contattato telefonicamente il denunciante qualificandosi come un operatore tecnico, con artifizi e raggiri ha fatto effettuare operazioni che gli hanno consentito il prelievo fraudolento di somme di denaro mediante ricariche per complessivi  6.900 euro.



In questo articolo: