Allo stadio con catene e fumogeni nascosti in auto, denunciati sette tifosi del Casarano

I fatti sono avvenuti domenica scorsa a Nocera Inferire prima della gara tra la Nocerina e la compagine salentina. Per i supporter sono state avviate le procedure per il provvedimento di Daspo.

stadio-fumogeni

Si erano recati a Nocera Inferiore a bordo di un minivan per assistere alla gara dei loro beniamini ma, all’interno del mezzo, oltre al necessario per affrontare il viaggio, avevano caricato catene, petardi, fumogeni e tondini. Sfortuna per loro ha voluto che gli uomini delle Forze dell’Ordine, per fare sì che si evitassero tafferugli, abbiano controllato l’auto e per loro è scattata la denuncia.

Sette tifosi del Casarano, nella giornata di domenica, a Nocera Inferiore sono stati deferiti in stato di libertà per violazione della legge 401/89 sulla violenza nelle manifestazioni sportive e dell’art. 4 della legge 110/75.

I supporter erano giunti nella cittadina campana per assistere alla gara tra la compagine rossoblu e la Nocerina, quando, all’altezza dello svincolo di Mercato San Severino, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza hanno controllato tutti veicoli, identificandone gli occupanti.

Nel corso dei controlli, a bordo di un minivan con a bordo sette persone, tra le quali anche un uomo con precedenti per reati di violenza commessi in occasione di manifestazioni sportive, i poliziotti hanno scoperto una borsa contenente petardi, fumogeni, catene, noccoliere e altri oggetti contundenti di vario genere, oltre ad alcuni tondini in ferro.

Il materiale è stato tutto sottoposto a sequestro e i sette tifosi denunciati. Nei loro confronti, inoltre, sono state avviate le procedure per l’emenazione del provvedimento di Daspo, da parte del Questore di Salerno.



In questo articolo: