All’interno del B&B realizza due manufatti in assenza delle autorizzazioni, denunciata la titolare

Le opere, della grandezza di circa 110 metri quadrati complessivi, sono stati sottoposti a sequestro da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo Ambientale. La proprietaria, una 65enne, è stata deferita in stato di libertà.

Prosegue senza sosta l’attività dei militari dell’Arma dei Carabinieri a contrasto dei reati di natura ambientale e a tutela del paesaggio del territorio.

Per questo motivo gli uomini del Nucleo Operativo Ecologico del Comando provinciale, diretti dal Maggiore Dario Campanella, nel corso dei  servizi finalizzati alla repressione e prevenzione di reati ambientali e al monitoraggio degli interventi edilizi realizzati nelle aree costiere sottoposte a particolare tutela paesaggistica, in Località Fontanelle, a Otranto, all’interno di una struttura ricettiva e Bed & Breakfast, hanno sottoposto a sequestro due manufatti, per una dimensione totale di circa 110 metri quadri,  che erano stati realizzati, uno  in difformità dall’autorizzazione edilizia comunale e l’altro in completa assenza del titolo edilizio e dell’autorizzazione paesaggistica.

La legale rappresentante dell’azienda che gestisce la struttura ricettiva, R.R., 65enne, è stata deferita in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria competente, per la realizzazione delle opere in oggetto.

L’attività dei Carabinieri del Noe non conoscerà sosta e nei giorni a seguire, saranno effettuati ulteriori controlli sul litorale idruntino.



In questo articolo: