Rubano capi firmati, ma le telecamere della Coin le incastrano: due brindisine nei guai

Due brindisine, incastrate dalle telecamere di videosorveglianza, sono state deferite in stato di libertà per furto aggravato in concorso.

piazza-mazzini-coin

Pensavano di fare shopping senza pagare, ma il giro alla Coin di piazza Mazzini è costato caro a due brindisine, deferite in stato di libertà dai Carabinieri del nor – sezione operativa della Compagnia di Lecce. Gli uomini in divisa chiamati dopo la ‘segnalazione’ di un furto hanno dato il via alle indagini, stringendo subito il cerchio. A finire nei guai sono state una 53enne e una 40enne, tutte e due di Brindisi ritenute responsabili di furto aggravato in concorso.

Le due sono entrate nel negozio, hanno scelto capi di abbigliamento di noti marchi, ma hanno ben pensato di non passare dalla cassa, pensando forse di farla franca. Così non è stato. Gli uomini in divisa le hanno riconosciute nei filmati delle telecamere del sistema di videosorveglianza.

L’Autorità Giudiziaria è stata informata dell’accaduto.



In questo articolo: