Vede la volante e cambia strada, arrestato 23enne senegalese pizzicato con la droga

Per un 23enne è scattato l’arresto per spaccio e resistenza a Pubblico Ufficiale. Durante la fuga e i tentativi di evitare il controllo, ha anche ferito un poliziotto.

Quando ha visto la volante ha cambiato strada, sperando invano di passare inosservato. E quando uno dei poliziotti è sceso dalla macchina e si è avvicinato per chiedergli i documenti è scappato in tutta fretta, stringendo in mano un involucro “sospetto”. È stato in quel momento che per un 23enne senegalese, con alle spalle diversi precedenti, sono cominciati i guai. Alla fine, per il ragazzo, irregolare sul territorio nazionale, è scattato l’arresto per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

Bisogna fare un passo indietro e tornare a ieri sera, quando gli agenti del Commissariato di Gallipoli, impegnati in un servizio di controllo insieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Meridionale” di Lecce, hanno notato lo straniero a Baia Verde. O meglio, a non passare inosservato è stato un suo comportamento. Alla vista della volante, infatti, l’uomo ha cambiato strada salvo poi darsi alla fuga quando un poliziotto è sceso dalla macchina per chiedergli i documenti.

A quel punto gli uomini in divisa lo hanno rincorso e, con non poche difficoltà, sono riusciti a fermarlo, prendendolo per la maglietta un attimo prima che si infilasse, tramite un piccolo varco creato appositamente, nella pineta di Baia Verde che, solo pochi giorni fa, era stata controllata dagli agenti.

Nonostante i tentativi di opporsi, nel corso dei quali ha anche ferito un poliziotto, il 23enne senegalese è stato arrestato e portato in Carcere perché trovato in possesso di 8 dosi di marijuana e di 120 euro in contanti, ritenuto provento dell’attività di spaccio.



In questo articolo: