Immobile abusivo in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, nei guai un 93enne

L’uomo, in qualità di proprietario, è stato deferito in stato di libertà per la realizzazione abusiva della costruzione a Santa Cesarea Terme.

Pensava di realizzare un immobile nuovo, in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, ma i piani non sono andati come aveva previsto. A Santa Ceserea Terme, i Carabinieri della Forestale di Maglie hanno deferito in stato di libertà un uomo di 93 anni in qualità di proprietario della costruzione abusiva.

L’uomo, infatti, aveva fatto realizzare una struttura abusiva in muratura e blocchi di tufo in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico, ai sensi dell’art. 44 c.1, lettera c del d.p.r. 380/2001 e dell’art. 181 del dlgs 42/2004 dell’art. 321 c.p.p.

L’uomo di 93 anni, come detto, è stato deferito in stato di libertà in qualità di proprietario.