Scoppia un incendio ad Alimini, devastati numerosi ettari di area boschiva

Le fiamme si sono sviluppate nel pomeriggio di ieri e i Vigili del Fuoco hanno finito di domarle solo poche ore fa. In corso le operazioni di bonifica

È una vera e propria estate drammatica quella che si sta vivendo quest’anno sul fronte degli incendi, che stanno mettendo a dura prova il territorio salentino.

Ultimo in ordine di tempo un vastissimo rogo sviluppatosi a Otranto.

Le cause sono ancora da chiarire, ma nel pomeriggio di ieri le fiamme si sono propagate nella zona dei laghi Alimini e hanno colpito una vasta area boschiva. Le lingue di fuoco si sono propagate in men che non si dica e hanno colpito anche centinaia di balle di fieno.

Immediatamente è stato lanciato l’allarme e sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Lecce e dei vari distaccamenti del territorio.

Sono state impiegate 14 squadre antincendio tra Caschi Rossi, Volontari di Protezione Civile e Arif.

In serata, su chiesta del Direttore delle Operazioni di Spegnimento dei Vigili del Fuoco, sono stati attivati due piloti Apr del 1º Stormo Droni del Coordinamento Provinciale, con aereomobili dotati di termocamere tali da individuare i focolai all’interno della pineta che lambisce i due laghi.

L’impiego degli Apr è stato fondamentale per l’individuazione dei punti di intervento in un’area boschiva molto fitta e difficile da raggiungere con squadre appiedate.

Dopo molte ore di lavoro l’incendio è stato domato, anche se sono ancora in corso le operazioni di bonifica dei luoghi.



In questo articolo: