Scontro frontale sulla Melendugno-Torre dell’Orso: muore una ragazza di 25 anni

Tremenda notizia al temine della giornata di pasquetta: una giovane donna ha perso la vita sulla via tra Torre dell’Orso e Melendugno.

ambulanza

Non ce l’ha fatta Serena Nahi, una giovane e solare 25enne di Melendugno. L’impatto tra due vetture sulla strada che da Melendugno porta alla marina di Torre dell’Orso è stato fatale.

Nella giornata di Pasquetta, purtroppo, le strade del Salento tornano a tingersi di sangue.

Due i feriti in codice rosso trasportati d’urgenza al Vito Fazzi di Lecce, a quanto apprendiamo dalle prime ricostruzioni.

Lo scontro frontale è avvenuto alle 21.00 per cause ancora da stabilirsi, anche se pare che una delle due vetture ha sbandato invadendo la corsia e impattando la vettura che proveniva in senso contrario di marcia. Purtroppo sin da subito la situazione più grave è apparsa essere quella della giovane, che lavorava in un noto bar della città.

Forte, fortissimo il dolore di chi la conosceva. La città di Melendugno è sgomenta, non riesce a spiegarsi il senso di un dolore così forte.

I feriti trasportati in codice rosso al Fazzi di Lecce sono F. G. e S. A., coniugi, entrambi di Calimera.

La salma della giovane, su autorizzazione della Procura della Repubblica di Lecce, nella persona del Sostituto Procuratore Maria Consolata Moschettini, è stata traslata presso la camera mortuaria dell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Naturalmente sul sinistro è stata aperta un’inchiesta condotta dal Pubblico Ministero Maria Consolata Moschettini, per omicidio colposo. Il Pubblico Ministero ha dato incarico al medico legale Alberto Tortorella di eseguire un esame cadaverico esterno. Inoltre, a breve, sarà eseguita una consulenza tecnica sul tratto stradale in cui si è verificata la tragedia.

Nel registro degli indagati, come da prassi, verrà iscritto il conducente del mezzo che si è scontrato con l’autovettura dove viaggiava Serena Nahi, un uomo di Calimera, all’interno del mezzo viaggiava anche la moglie.



In questo articolo: