L’anticiclone ‘scalda’ la primavera, Pasqua e Pasquetta con il sole

L’alticiclone torna sull’Italia e regala sole e temperature superiori alla media del periodo. Il bel tempo sarà protagonista di Pasqua e Pasquetta, ma bisognerà resistera alla tentazione di uscire e restare a casa

L’alta pressione, latitante da quando è ufficialmente cominciata la primavera, è pronta a riconquistare il terreno perso. La giornata da segnare in rosso sul calendario è quella di giovedì, 9 aprile quando l’asticella della colonnina di mercurio tornerà a segnare temperature degne della stagione, anzi con punte superiori alla media del periodo. Ma è nel fine settimana che l’anticiclone mostrerà tutta la sua forza, regalando tanto sole e caldo con valori che, nelle ore più calde della giornata, sfioreranno il tetto dei 25 gradi.

Una bella notizia se non fosse che bisognerà continuare a stare chiusi in casa, così come previsto dall’ultimo decreto del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha prorogato il lockdown fino al giorno di Pasquetta. È importante rispettare le regole per evitare la diffusione del Coronavirus. Non bisogna dimenticare, infatti, che il ‘distanziamento sociale’ è l’unica arma a disposizione per spezzare la catena dei contagi ed evitare che la curva che sta mostrando segni di discesa torni a salire.

Le previsioni metereologiche, certo, non aiutano. A differenza degli altri anni, quando si ‘consultava’ il meteo per sapere se avrebbe rovinato la gita fuori porta, la scampagnata in campagna o la prima tintarella bisognerà godersi il sole a casa, questo fine settimana il bel tempo sarà assicurato.

Passato il lunedì dell’Angelo, i giorni a venire sono, al momento, un grande forse. Bisognerà attendere gli altri aggiornamenti per sapere che tempo farà.



In questo articolo: