‘Mani in alto è una rapina’, con mascherina e taglierino svaligia l’ufficio postale di Via Taranto

L’episodio si è verificato nella serata di ieri presso l’agenzia di Via Taranto a Lecce. Minacciati gli utenti che hanno dovuto consegnare i portafogli. L’impressione è che si possa trattare di un ‘serial’

Ancora un’altra rapina in un ufficio postale della città di Lecce. Questa volta ad essere presa di mira la sede di Via Taranto, nella serata di ieri in prossimità della chiusura. L’impressione è che si possa trattare della stessa persona che ha seminato panico in almeno due uffici postali della città e in alcune attività commerciali. Già, panico dicevamo. proprio così. Perchè l’uomo coperto da una mascherina chirurgica e brandendo un taglierino si è presentato ieri all’agenzia di Via Taranto facendosi consegnare tutti i soldi che erano nelle casse presso gli sportelli attivi. Non solo, ha anche minacciato gli utenti che si trovavano sul posto facendosi consegnare sotto minaccia portafogli e catenine.

Poi ottenuto ciò che voleva e sfruttando anche la situazione di oscurità dovuta alla fase serale della giornata e alla presenza di ponteggi per dei lavori in corso presenti nell’edificio in cui si trova l’ufficio, ha fatto perdere le sue tracce.

Immediatamente sono state chiamate sul posto le Volanti della Polizia di Stato che hanno raccolto informazioni necessarie per corroborare le indagini che si avvarranno anche delle immagini fornite dai sistemi di videosorvegliana presenti in zona e che in altre occasioni, proprio in prossimità dei luoghi di cui parliamo, sono state utilissime a risalire ai malviventi e a consegnarli alla Giustizia.



In questo articolo: