Ritrovato Valerio, il 13enne scomparso. Sognava di raggiungere la Puglia per vedere il mare

Voleva raggiungere la Puglia per vedere il mare Valerio, il 13enne scomparso a Lavarone (in Provincia di Trento) e ritrovato a 130 chilometri da casa.

Aveva programmato tutto: la fuga in bicicletta e il lungo, lunghissimo viaggio che avrebbe dovuto affrontare per raggiungere la Puglia. Aveva studiato la strada da percorrere e con un pennarello aveva segnato le città dove fermarsi. Avrebbe affrontato tutto, pur di vedere il mare.

Nulla di strano, se non fosse che il protagonista di quest’avventura è Valerio, un 13enne che è scappato di casa per realizzare un sogno. In segreto, senza dire niente a nessuno.

Ufficialmente «scomparso» tra il 3 e il 4 settembre da Lavarone, un paese di pochissime anime in provicia di Trento, Valerio è stato ritrovato a Badia Polesine, in Veneto. Sano e salvo.

Aveva macinato in sella alla sua mumountain bike bianca e grigia quasi 130 chilometri, in 30 ore, mentre la famiglia e tutta la comunità lo stava cercando in lungo e in largo, lanciando appelli disperati anche sui social.

La mobilitazione è stata tanta: è stato chiesto a tutti, alla gente del posto come ai turisti, di controllare nelle seconde case, baite, soffitte, dove il ragazzino potrebbe essersi rifugiato per passare la notte. Le ricerche sono andate avanti senza sosta con decine di uomini e mezzi, con l’aiuto dei droni, di unità cinofile e cani molecolari.

Lui, zaino in spalla, pedalava. Pronto a vivere un’avventura come quella dei romanzi per ragazzi che amava leggere.

Aveva programmato di prendere un treno, ma quando ha chiesto informazioni ha capito che raggiungere la Puglia era un’impresa troppo difficile da affrontare. «Non puoi viaggiare da solo», gli avrebbe detto un albergatore. Parole che non hanno infranto i suoi sogni di bambino.

Valerio, con la forza e la testardaggine dei suoi tredici anni, non ha rinunciato: ha solo cambiato destinazione. “Se non può essere il mare di Puglia, allora proviamo la laguna”, si sarà detto. Ed è li che era diretto, a Venezia. Lo hanno trovato mentre stava pedalando, sotto il sole e con la libertà che, forse, solo un adolescente può avere.



In questo articolo: